I love you all. I want all of God’s children to unite as one holy family, together in love.


2011-08-02 20:15 - Dio Padre: Uno dei più urgenti Messaggi all’umanità


Dio Padre: Uno dei più urgenti Messaggi all’umanità
Martedì, 2 agosto 2011, alle ore 20:15

Vengo nel Nome di Mio Figlio Gesù Cristo. Io Sono Dio Padre e desidero parlare al mondo intero. È Mia intenzione porre un freno alla severità* del Castigo, per dare all’umanità la possibilità di aprire il proprio cuore alla Verità della Mia Esistenza. I Miei preziosi figli devono sapere che Io Sono innanzitutto un Dio di Misericordia, e poi di Giustizia.

La Mia Misericordia si è protratta a dei limiti straordinari. Io, grazie al potere della preghiera, ed in virtù della Misericordia, tratterrò la Mia Mano, così che l’uomo riesca a mitigare l’odio che si manifesta in molte anime di ogni parte del mondo.

State attenti, figli Miei, quando Io vi avverto che l’insuccesso a fermare il diffondersi del peccato si tradurrà in un castigo che distruggerà una gran parte dell’umanità. Un castigo del genere non è stato più testimoniato dai giorni del diluvio che distrusse la Terra al tempo di Noè.

Non vi permetterò ancora a lungo, Miei ingrati figli, di distruggere coloro i quali hanno dimostrato la loro fedeltà a Me. Non starò indietro, né permetterò all’Unico Ordine Mondiale di contaminare la Mia Creazione, i Miei Figli e la Mia Terra.

Prestate attenzione ora a questo, uno degli ultimi avvertimenti che vengono dati all’umanità. Allontanatevi subito dalla via del peccato e sarete salvati. Allontanatevi dalla vostra devozione cieca alle lusinghe di Satana e del suo fascino seducente, che vi attrae mediante l’amore per voi stessi e per le meraviglie materiali. Nel caso in cui doveste continuare a profanare questo bellissimo mondo, creato per Amor vostro, nel modo in cui fate, ecco che voi non troverete alcuna maniera di procurare altri danni.

Io Sono il Dio d’Amore, lento all’Ira, ma la Mia Pazienza si sta esaurendo. Coloro che continuano a mutilare e rovinare i Miei figli, tramite la guerra ed il controllo delle finanze mondiali, sappiano che i loro giorni sono contati. La vostra occasione di Redenzione sarà dunque la vostra ultima possibilità. Nel caso in cui non doveste rispondere in modo adeguato, durante il grande Dono della Misericordia, quale è l’Avvertimento, allora voi e i vostri tirapiedi verrete annientati.

La Mia Gloria sarà conosciuta da ogni uomo, donna e bambino. Coloro che sceglieranno la via del Mio Regno avranno vita senza fine. Coloro che non lo faranno, vivranno un buio tale che non avrebbero mai potuto immaginare, né volere.

Seguaci di Satana, che idolatrate consapevolmente la sua malvagità, udite ora la Mia promessa. A voi, Miei figli perduti, sarà offerta ancora una volta la Mano dell’amore e della pace, durante l’Avvertimento. Afferratela, poiché sarà la vostra ancora di salvezza per ritornare in Seno al Mio Amore. Ignorate le Mie richieste e soffrirete per l’eternità, non tornerete mai più nell’ovile della Mia cara famiglia.

Questo, figlia Mia, è ora uno dei più importanti avvertimenti per salvare i tuoi fratelli e le tue sorelle dalle strazianti fiamme della dannazione eterna.

Il Re dei Re
Dio, il Padre Onnipotente

Nota:* Coloro che non comprendono cosa significhi l’espressione, “porre un freno alla severità”, devono intenderla come trattenuta, posposta (n.d.t. procrastinata) dal presente.



2012-08-02 22:06 - Dio Padre: nello stesso modo, in cui Mio Figlio fu crocifisso, così, lo sarà anche la Sua Chiesa sulla Terra


Dio Padre: nello stesso modo, in cui Mio Figlio fu crocifisso, così, lo sarà anche la Sua Chiesa sulla Terra
Giovedì, 2 agosto 2012, alle ore 22:06

Mia carissima figlia, il processo alla Chiesa di mio Figlio sulla Terra è già cominciato. La flagellazione e la persecuzione stanno per iniziare. Nello stesso modo in cui, Mio Figlio fu crocifisso, così, lo sarà anche la Sua Chiesa sulla Terra. Il processo sta avvenendo ora. Mio Figlio fu inviato per salvare l’Umanità dalle fiamme dell’Inferno. La Sua Morte sulla Croce, un’atrocità terribile e crudele, fu da Me consentita quale mezzo per offrire ai Miei figli un futuro. Il Corpo di Mio Figlio divenne la Sua Chiesa sulla Terra. I Suoi sacerdoti ed i servitori consacrati presero il posto dei Suoi apostoli.

Ora, mentre Egli ritorna ancora una volta per redimere l’Umanità e rivendicare i Miei preziosi figli, perché possano entrare nel Mio Paradiso, la storia si ripeterà. Mio Figlio predicò la Verità e radunò molte persone che seguirono i Suoi Insegnamenti e che non dubitarono della Sua Parola.

In seguito, Egli venne tradito da coloro che, all’interno delle Sue fila, Gli erano vicini e devoti. La Sua Chiesa, la Chiesa Cattolica, è stata anch’essa tradita all’interno delle sue stesse mura. La tentazione perpetrata da Satana portò a tutta questa grande malvagità e fu responsabile della caduta di Mio Figlio. Oggi, nella Sua Chiesa, la fine è cominciata già da qualche tempo, così come avvenne nel caso di Mio Figlio, allorché fu abbandonato da molti dei seguaci fedeli alla Santa Parola scritta da Me.

In seguito, cominciò il processo in cui Mio Figlio fu accusato di eresia. La Sua Chiesa sulla Terra ha subito anch’essa lo stesso destino. A causa dei malvagi presenti fra di loro, che hanno commesso delle gravi offese contro l’Umanità, numerosi seguaci leali hanno disertato la Chiesa. A loro volta, essi hanno abbandonato Mio Figlio e hanno respinto i Suoi Insegnamenti.

Il processo alla Chiesa di Mio Figlio sulla Terra ha reso i suoi sacerdoti muti, laddove si è trattato di difendere i Suoi Insegnamenti. Essi hanno paura di offendere coloro che rinnegano Mio Figlio a causa dei peccati di quanti sono tra di loro. La Sua Chiesa ora affronta il più grande processo di tutti, mai più visto dai tempi della Crocifissione del Mio Diletto Figlio. La Sua Chiesa viene schernita senza pietà, non solo dai suoi nemici esterni, ma anche da quelli interni.

La Corona di Spine, ora sarà posta sul Capo della Chiesa di Mio Figlio e pochi dei Suoi seguaci resteranno accanto a lui. Nello stesso modo in cui gli apostoli di Mio Figlio, eccetto Giovanni, Lo abbandonarono durante il Suo processo e l’esecuzione, così accadrà a quelli che detengono delle alte cariche in Vaticano, i quali abbandoneranno il Mio Santo Vicario. Egli, in qualità di Capo della Chiesa Cattolica, sarà costretto a percorrere in disgrazia un cammino terribile senza averne nessuna colpa. Anche se sarà frustato, deriso e fatto apparire come uno sciocco, non sarà contro di lui che essi sfogheranno la loro collera, viceversa sarà contro la Verità della Chiesa, la Chiesa Cristiana fondata grazie al Sacrificio di Mio Figlio, che essi riverseranno il loro odio.

Il Cristianesimo sarà flagellato in ogni suo punto più nascosto, in ogni nazione, in ogni luogo di culto fino a quando non diverrà debole per lo sfinimento. Mentre sarà condotto lungo la via del Calvario, così come fu condotto Mio Figlio, esso verrà legato ed assicurato con delle corde affinché non gli sia possibile sfuggire al tormento. Successivamente, mentre salirà la collina, sarà bersagliato da pietre, coperto di sputi e sbeffeggiato per tutta la via fino alla cima. A quel punto sarà inchiodato alla Croce.

Nei suoi confronti, sarà mostrata poca compassione, da parte di coloro che biasimano la Chiesa per i suoi peccati contro gli innocenti, allorché condanneranno il Capo della Chiesa di Mio Figlio. Essi lo biasimeranno per i peccati altrui, causati dalla tentazione di Satana. Quando avranno inchiodato la Chiesa di Mio Figlio sulla Croce, manderanno centinaia di guardie, proprio come i seicento soldati che stettero sulla via del Calvario per garantire che nessun lembo di Carne sfuggisse al castigo. Nessun servitore della Sua Chiesa che proclami la propria fedeltà ad essa, potrà sfuggire. Quando la Chiesa sarà stata crocifissa si assicureranno che essa venga privata di cibo ed acqua fino al suo ultimo respiro. Tutti i suoi discepoli, proprio come avvenne con gli apostoli di Mio Figlio, saranno introvabili. Essi entreranno nella clandestinità per paura delle rappresaglie.

In quello che sembrerà essere il suo ultimo respiro, tutto diverrà silenzioso, finché l’esultanza di coloro che crocifissero la Chiesa frastornerà il mondo intero, a causa della loro falsa dottrina. La voce del nuovo capo della chiesa, l’impostore, il falso profeta, risuonerà forte. Tutti si prostreranno con sollievo per ringraziare Me, Dio l’Altissimo. Infatti questo sembrerà rappresentare un nuovo inizio.

Sarà allora che Mio Figlio non adornerà più gli altari di tale chiesa, con la Sua Presenza, poiché ciò non sarà possibile. Sarà allora che la Mia Mano, pronta al castigo, ricadrà per punire. Questo sarà il momento in cui avrà inizio la Battaglia di Armaghedòn. Tutto ciò accadrà quando Io verrò, attraverso Mio Figlio, per salvare le anime. Non respingete questa profezia. Non nascondetevi dietro false sicurezze, poiché tale giorno deve venire. La Crocifissione della Chiesa di Mio Figlio deve avvenire a causa dell’Alleanza Finale.

A quel punto, però, la Gloriosa Resurrezione della Chiesa, la Nuova Gerusalemme, asciugherà tutte le lacrime, cancellerà tutte le sofferenze e allora verrà la Nuova Era. Abbiate sempre fiducia in Mio Figlio. Non abbiate mai paura, poiché Io Sono vostro Padre e verrò a rinnovare la Terra ed a radunare tutti i Miei figli per quest’ultimo prodigio predetto nel Libro di Daniele.

Il Libro della Verità ora viene rivelato a voi, figli, così come fu promesso. Non respingete il Mio Divino Intervento poiché Io dico la Verità.

Dio, l’Altissimo



2013-08-02 15:10 - Madre della Salvezza: Presto vi verrà chiesto di distribuire un sostituto della Sacra Eucarestia, la quale non sarà il Corpo di mio Figlio


Bambina mia, sto di fronte a mio Figlio, in questo momento, e cado ai Suoi Piedi, in grande dolore. Proprio come dovetti assistere alla Sua agonia, ai piedi della Croce, durante la Sua terribile Crocifissione, ancora una volta ora devo sopportare la Sua sofferenza.

La Crocifissione di Mio Figlio sta per avvenire ancora, poiché il Suo Corpo, il Suo Corpo Mistico, che é la Sua Chiesa sulla terra, deve patire la flagellazione da parte di se stessa. Essi, i nemici dentro la Sua Chiesa, flagelleranno il Suo Corpo, facendolo a pezzi, deridendolo crudelmente e dissacrandolo, prima di gettarlo via. La Chiesa di Mio Figlio sta per essere flagellata, durante quella che sarà la prima tappa della Sua Crocifissione sulla Terra in questi tempi. Essi prenderanno il Suo Corpo – nella Santa Eucarestia – Lo insulteranno e Lo umilieranno. Verranno visti molti segni in merito, poiché ogni gesto irrispettoso ed infido verrà fatto, al fine di maledirLo. Quando avranno denigrato la Santissima Eucarestia, la getteranno via e presto diverrà molto difficile riceverla. Questo è solo uno dei molti piani in atto, al fine di cancellare ogni traccia di Mio Figlio, nella Santa Messa.

Molti vedranno questi gesti maligni e si renderanno conto che questi insultano mio Figlio. Molti protesteranno, ma le loro voci non verranno udite. Per quei poveri sacerdoti che soffriranno, a causa di questa dissacrazione, dico che dovete chiedere a me, vostra Madre, di aiutarvi a sopportare questo dolore. Non dovete mai snaturare la Santa Eucarestia, in quanto questa è il vostro unico cibo di salvezza. Senza di essa, morirete di fame. Dovete sempre renderla disponibile ad ognuno dei Figli di Dio. Non dovete mai accettare che qualsiasi altro tipo di pane, sia considerato cibo per la vita.

Presto vi verrà chiesto di distribuire un sostituto della Santa Eucarestia, la quale non sarà il Corpo di mio Figlio. Dovete rimanere fedeli al Dono della Santa Eucarestia, anche quando vi verrà detto che non sarà più rilevante – non più accettabile nella nuova religione mondiale.

La vostra Madre in Cristo

Madre della Salvezza



2014-08-02 10:16 - Molti sono i chiamati ma pochi gli eletti che rimangono fedeli a Me


Mia amata figlia diletta, seguire Me, in questo Mio ultimo viaggio per adempiere il Patto di Mio Padre, può essere paragonato ad un gruppo di alpinisti che scalano una montagna. Sappiate che questo è un monte altissimo, con un terreno duro e pieno di ostacoli, che presenterà dei problemi perfino all’alpinista più esperto, in quanto compariranno delle svolte sorprendenti ed inaspettate, mentre muterà ad ogni quota e dietro ogni anfratto. Coloro che confidano in ciò che Io dico e che Mi seguono con il cuore aperto e ben disposto, troveranno questo viaggio più facile rispetto agli altri. Tuttavia, molti di coloro che sono fiduciosi, all’inizio di questo viaggio, potrebbero camminare troppo in fretta e compiere grandi slanci nel tentativo di raggiungere la cima. Queste persone cadranno rovinosamente e la loro discesa verso il fondo sarà la più dolorosa.

Viceversa, coloro che non hanno esperienza di scalate, ma che invece seguono le chiare istruzioni date loro da Colui che li guida, in molti casi raggiungeranno la cima per primi. La loro fiducia, la loro pazienza e la loro volontà di raggiungere la vetta a tutti i costi, gli fornirà grande energia ed entusiasmo, che li sosterrà nella loro ascesa verso l’alto.

Coloro che non si fermano regolarmente per bere e dissetarsi, si disidrateranno, mentre quelli che si dimenticano di prendere del cibo con sé, si troveranno nell’impossibilità di conservare le forze.
Ogni passo di questo viaggio presenta nuove sfide, curve pericolose e massi quasi impossibili da scavalcare. Ci vorranno delle persone molto forti, e sane di mente e corpo, per rimanere in cordata nella salita fino alla vetta. Esse potrebbero farsi distrarre da coloro che hanno perso la fede nella propria capacità di proseguire lungo la strada per la montagna, e che cercheranno costantemente di distoglierle dal loro compito.

Poi ce ne saranno altri, che proveranno gelosia per coloro che compiono dei grandi passi in avanti; per tale motivo cercheranno di farli inciampare mettendo delle trappole ed altri ostacoli davanti a loro, al fine di rallentarli. Queste anime disilluse e gelose, faranno tutto il possibile per fermare gli scalatori determinati ed impegnati a raggiungere la cima. Essi elaboreranno delle menzogne per cercare di convincerli ad interrompere il loro cammino, bloccandosi per paura dei grandi pericoli a cui possono trovarsi di fronte. Essi diranno loro che la guida degli scalatori non è adatta per condurli alla vetta e che perciò sono in grave pericolo, che sarebbero molto sciocchi a continuare per quello che, essi dichiareranno essere un viaggio arduo e  pericoloso.

E così, questo Mio viaggio continuerà fino al Giorno in cui Io tornerò di nuovo. Molti sono i chiamati, ma pochi gli eletti che Mi rimangono fedeli. Alcuni sono chiamati e Mi seguono, ma poi essi Mi tradiscono. Il loro odio per Me è il peggiore di tutti, perché sono quelli che, nonostante Mi abbiano condotto le anime in questo cammino verso la Salvezza, qualora dovessero soccombere alla tentazione di Satana, che insinua terribili menzogne nelle loro anime, essi spingeranno anche le altre lontano da Me.

Solo coloro che possiedono un’anima umile, un cuore tenero e che sono privi di malizia, orgoglio ed egoismo, riusciranno a raggiungere la vetta della montagna. Quando quel giorno avrà luogo, coloro che si sono allontanati da Me e che Mi hanno tradito, non troveranno alcun posto dove andare, perché il sentiero che porta verso il monte non ci sarà più.

Il vostro Gesù